Moving Landscape, an introduction by Pepe Nero / by anne-marie creamer

From PepeNero:

Moving Landscape è un’azione promossa dall’associazione
PepeNero all’interno del progetto GAP, è realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud e il contributo della Regione Puglia.

GAP e’ un esteso laboratorio territoriale di sperimentazione e contaminazione dei linguaggi contemporanei dell’arte nel dialogo con il tessuto sociale e geografico di confine.

Moving Landscape is a project promoted by PepeNero association inside the frame of GAP, is realized with the support of Fondazione con il Sud and the help of Regione Puglia.

GAP is an extended local workshop for the experimentation and cross-contamination of contemporary art languages in dialogue with the social and geographical borderlands.

Ideazione e cura / Conceived and curated
Francesca Marconi

Coordinatore / Coordinator
Elisabetta Patera

Curatore Residenza / AiR Program Curator
Francesco Buonerba

Artisti / Artists
Anne-Marie Creamer, Enoch Chen, Santiago Morilla, Tj Hospodar

Laboratorio Editoriale / Publishing Workshop
Alessia Bernardini + Planar

Fotografia / Photos
Yacine Benseddik

Curatore Scrittura Collettiva / Chain Novel Curator
Luca di Meo aka WuMing3

Autori / Authors
Antonio Potenza, Boris Tremolizzo, Ginestra Odevaine, Giorgio Ruggeri, Maira Marzioni, Marco Santoro Verri, Maria Assunta Russo

 

PepeNero è un’associazione di promozione sociale. Dal 2011 sostiene e progetta iniziative che attivino processi partecipativi di cittadinanza attiva sul recupero e la valorizzazione di spazi pubblici e aree dismesse favorendo la diversificazione delle specificità territoriali. Con il progetto Rete dei Caselli Sud Est, vincitore del bando regionale Principi Attivi 2010, dà avvio al progetto di recupero e riqualificazione dei caselli ferroviari delle Sud Est.
Le azioni intraprese dal 2011 a oggi, hanno messo in luce un tema che sembrava dimenticato e che si rivela una risorsa chiave e trans-disciplinare per lo sviluppo del territorio. In questo periodo PepeNero ha realizzato una mappatura qualitativa e quantitativa delle case cantoniere e ha raccolto testimonianze audio visive della comunità dei casellanti, nella forma di un archivio ancora in progress. Con Moving Landscape si continua il percorso intrapreso, l’obiettivo è rendere l’archivio della Rete materiale vivo e aperto alla ricerca artistica contemporanea.

PepeNero is a social impulse-oriented organization. Since 2011, PepeNero has been sustaining and producing initiatives aimed to spark participatory processes for active citizenship by revitalizing non-functioning public spaces and supporting the diversification of local enterprises. With the Rete dei Caselli Sud Est project, PepeNero demands the re-purposing of the keepers’ houses crossing the Southeast Railways path. Seemingly long-forgotten activities undertaken during the four years period have instead revealed as essential in the socio-cultural development of the region. WithMoving Landscape PepeNero brings this work further towards the goal of opening the Rete archive to new users and the contemporary artistic research.